Negli ultimi due post ho esaminato tre sistemi di marketing automation indirizzati al target delle piccolissime imprese: Venntive, OfficeAutoPilot e Infusionsoft.

Oggi concludo l’argomento, descrivendo molto brevemente altri tre sistemi che s’indirizzano sia alla fascia alta del segmento delle piccolissime imprese – fatturato inferiore ai 4-5 milioni di euro – sia al segmento delle piccole e medie imprese (loro target principale): Genoo, Genius e Loopfuse

 

Genoo

Questo sistema si rivolge prevalentemente alle piccole e medie imprese ma, per i prezzi che offre, può rappresentare un’interessante soluzione anche per le piccolissime imprese.

Genoo presenta le normali funzionalità offerte dai maggiori sistemi di marketing automation, con l’aggiunta di un ottimo CRM (SalesView).

In particolare, le funzioni di lead nurturing e lead scoring sono molte complete e, per chi ne ha necessità, si possono sfruttare delle caratteristiche molto sofisticate; presenta una buona funzione di condivisione e monitoraggio della propria attività sui social media (ad esempio, quanti e quali lead stanno arrivando da queste fonti); è integrato con GoTo Webinar. 

La sua particolarità consiste nella presenza di un microsito, che può tranquillamente sostituire il sito di una piccola società. Il numero delle pagine che si possono costruire è illimitato; si possono utilizzare dei modelli gratuiti (o utilizzare dei modelli personalizzati, al costo di 500 dollari); si possono incorporare dei moduli di richiesta – costruibili con estrema facilità – con cattura automatica dei dati e inserimento nel suo database. 

Il supporto tecnico è molto efficiente, sia telefonicamente che per email. 

Come detto, l’aspetto molto interessante di Genoo è costituito dalla sua offerta economica.

Innanzitutto, Genoo offre una prova gratuita del suo sistema della durata di un mese (con supporto tecnico)

Poi, il suo prezzo d’attacco è molto conveniente (considerate le molte funzionalità offerte): 199 dollari al mese, per 3 utenti.

A questo prezzo, occorre aggiungere: 

  • 75 dollari al mese per un numero di contatti inferiore ai 10.000 (150 dollari al mese per un numero di contatti inferiore ai 25.000) ed email illimitate; 
  • oppure, 8,50 dollari per ogni 1.000 email spedite e contatti illimitati.

Genoo è un buon sistema, con un ottimo supporto tecnico.

 

Genius

Questo ottimo sistema offre tutte la comuni funzionalità presenti in un normale sistema di marketing automation: dal monitoraggio dell’attività sul sito web alle attività di lead nurturing e lead scoring. Non mi soffermo, pertanto, ad illustrarle. 

Sottolineo solamente l’interfaccia, comoda e facilmente utilizzabile; la facilità nel costruire le landing page; la comoda funzionalità “trascina e rilascia” da utilizzare nella costruzione delle campagne di lead nurturing;  la possibilità di includere nel calcolo della lead scoring le pagine visitate, il numero di pagine, il tempo di inattività; l’ottimo monitoraggio del comportamento dei lead sul sito. 

Una caratteristica aggiuntiva è costituita dalla possibilità di monitorare l’attività sui social media.

 

Genius
Purtroppo, il sito di questa società non è molto chiaro nel descrivere le soluzioni offerte e i prezzi. E neanche il supporto online aiuta molto, dato che non sempre rispondono. 

Il mio consiglio, prima di eventualmente acquistare il sistema, è quello di sfruttare il grosso vantaggio offerto da Genius: l’offerta gratuita, per un utente e 1.000 email inviate al mese. Il sistema offerto gratuitamente ha qualche limite di funzionalità (rispetto alle versioni a pagamento), ma ciò semplifica la fase d’apprendimento, tenendo conto che non è previsto il supporto tecnico e, quindi, bisogna fare riferimento solamente ai vari tool offerti. 

E’ anche vero che viene offerto un training online gratuito a settimana, ma non fateci affidamento: esiste sulla carta ma io, ad esempio, non sono mai riuscito ad usufruirne (è introvabile!). 

Le soluzioni proposte sono: 

  • 900 dollari al mese per 5 utenti e 10.000 emai inviate; 
  • 1.300 dollari al mese per 10 utenti e 50.000 email inviate;
  • 2.000 dollari al mese per 20 utenti e 100.000 email inviate. 

 

Loopfuse

Loopfuse può essere considerato il concorrente diretto di Genius. Come Genius, Loopfuse offre tutte le componenti di un normale sistema di marketing automation, incluso il monitoraggio delle attività sui social media

L’interfaccia è molto ben fatta e chiara; la costruzione delle email richiede pochi minuti ed è molto semplice; qualche debolezza la si può riscontrare nel processo di costruzione delle campagne: ad esempio, un lead non può essere trasferito da una campagna ad un’altra; e anche il processo di lead scoring presenta dei limiti: ad esempio, non si possono attribuire dei punteggi a determinate attività svolte dal lead, come ad esempio “più visite svolte durante l’ultima settimana” e simili.  

Comunque, queste caratteristiche di lead nurturing e lead scoring sono solitamente richieste da utenti abbastanza esigenti. L’utente medio può essere più che soddisfatto dalle funzionalità offerte da Loopfuse

La caratteristica più vantaggiosa di Loopfuse è l’offerta di una versione gratuita, con le stesse funzionalità delle versioni a pagamento. E’ valida per un utente, fino a 250 contatti e 500 email al mese. Inoltre, aspetto di estrema importanza – e non offerto da Genius – Loopfuse offre un supporto personalizzato anche per la versione gratuita.

La fase di implementazione è comunque abbastanza semplice.

Una volta sperimentata la versione gratuita, se si è soddisfatti, si può passare alle versioni a pagamento, che prevedono:

  • 295 dollari al mese, per 5 utenti, 2.500 contatti e 5.000 email; 
  • 495 dollari al mese, per 10 utenti, 10.000 contatti e 25.000 email; 
  • 795 dollari al mese, per 20 utenti, 20.000 contatti e 50.000 email;
  • 1.295 dollari, per utenti illimitati, 40.000 contatti e email illimitate. 

 Il supporto tecnico è molto rapido ed efficiente. 

Conclusioni

Non mi sono soffermato a descrivere in dettaglio le caratteristiche di Genoo, Genius e di Loopfuse, in quanto sono dei sistemi molto completi che offrono tutte le funzionalitià richieste ad un sistema di marketing automation. Le differenti impostazioni sono in genere trascurabili per un utente alle prime armi che sta pensando di acquistare un sistema di marketing automation.

Diverso è naturalmente il discorso per un utente esperto, alla ricerca di specifiche funzionalità. 

E’ probabile che chi si orienta per la prima volta verso un sistema di marketing automation sia condizionato soprattutto da considerazioni di natura economica e di semplicità d’utilizzo.  

Per quanto riguarda il primo aspetto, le offerte delle tre società sono facilmente confrontabili. 

Per quanto riguarda il secondo aspetto, la possibilità di utilizzare una versione gratuita – o di usufruire di un mese gratuito, nel caso di Genoo – ci permette di valutare con calma la facilità d’uso dei tre sistemi. 

In base alla mia esperienza, Genius, pur offrendo probabilmente il sistema più completo, può presentare qualche problema, rispetto agli altri due, per quanto riguarda il supporto (che naturalmente è un aspetto importante da tenere in considerazione): difficile da ottenere prima di acquistare il sistema e non previsto nella versione gratuita. 

 

 

Rispondi