Demand generationLeadLead generationLead managementProcesso d'acquisto

La Lead generation e il coinvolgimento dei clienti potenziali

Come ormai sappiamo, un Programma di Lead generation ha come obiettivo finale la generazione di clienti potenziali “qualificati” o lead che: a)   hanno dimostrato di avere un certo interesse (o motivazione) verso l’azienda e i suoi prodotti o servizi; b)   possiedono delle caratteristiche che li avvicinano o che corrispondono perfettamente a quelle del Cliente Ideale,

LeadLead generation

La Lead generation e il profilo del Cliente Ideale

Nel precedente post abbiamo visto che un Programma di Lead generation ha come obiettivo finale la generazione di clienti potenziali “qualificati” o lead che: a) hanno dimostrato di avere un certo interesse (o motivazione) verso l’azienda e i suoi prodotti o servizi; b) possiedono delle caratteristiche che li avvicinano o che corrispondono perfettamente a quelle del Cliente Ideale,

Demand generationLeadLead generationLead managementProcesso d'acquisto

Il Piano di Demand generation e il Programma di Lead generation

Come ho chiarito più volte, un Piano di Demand generation si compone fondamentalmente di due strumenti: il Programma di Lead generation e il successivo Programma di Lead management. Il Piano di Demand generation si propone di acquisire clienti potenziali e di trasformare – attraverso una serie programmata di attività – quelli più ricettivi in clienti

Demand generationLead generation

Marketing Sherpa: i saggi medi di conversione

Nell’ultimo post mi sono soffermato sulle modalità di calcolo della percentuale di conversione tra inquiry e clienti in un programma di Demand generation.     Per avere dei valori indicativi – da confrontare con quelli che avete eventualmente ricavato utilizzando il ragionamento che vi ho suggerito – potete utilizzare dei dati medi individuati da società specializzate.